della miseria della classe dirigente milanese

27/11/07

Celentano fa una qualunque critica a Milano e subito, 'sta classe dirigente reagisce permalosa e stizzita. Una classe dirigente piccola piccola che non sa assumersi la responsabilità di una minima critica, come quando Sgarbi reagì stizzito a Mons. Ravasi. Sembra che in questa città non si possa dire altro se non che è tutto perfetto. Una città con questa classe dirigente non merita un Expò universale, al massimo ci facciamo un bell'aperitivo tutti assieme e via. Che tristezza...

1 commenti:

Anonimo 29 novembre 2007 14:48  

Questo mi ricoda che un noto signore milanese quando un parlamentario europeo tedesco ha criticato la sua politica, lui ha detto che li racomendarebbe per il ruolo di capo in un film su i nazisti, é poi era lui che diceva di sentirsi offesso...

Rubén (Lo Spagnolo di Bucarest)

For wayfarers | Per i viandanti

Duke's guests | Ospiti regolari

  © Free Blogger Templates Columnus by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP