a proposito di Mastella

17/01/08

La vicenda che riguarda il Clementone nazionale è seria e merita attenzione, anche se siamo in una fase troppo prematura per capire cosa veramente significhi questa storia. Segnalo una condivisibile e problematica analisi tratta da Repubblica e, sospendendo il giudizio, segnalo un lato che io ho apprezzato molto: Mastella si è dimesso da Ministro della Giustizia subito, con grande senso di responsabilità e delle istituzioni. Altri Ministri di altri Governi sarebbero rimasti attaccati alla poltrona proseguendo lo scontro, al contrario Mastella ha dimostrato il giusto senso dello Stato rinunciando al suo ruolo, scomodo in un contesto come questo. Altri non l'avrebbero fatto.
Detto questo, non entro nel merito della vicenda in attesa di capire meglio il tutto, sottolineo solo come non condivida il manicheismo "Politici vs Magistrati", la situazione è ben più complessa e fomentare questa contrapposizione non credo che aiuti la nostra Repubblica.

3 commenti:

alsam 17 gennaio 2008 21:35  

mastella però ha cercato e, forse, ci è riuscito, a trasferire un magistrato che indagava su suoi amici e poi su di lui.
quindi non parliamo di bel gesto.

Duca 18 gennaio 2008 00:04  

Io mi riferivo limitatamente a questa situazione contingente, sul tentato (riuscito) insabbiamento della vicenda De Magistris di certo non lo assolvo.
Tuttavia, ho in mente altri personaggi che, indagati lui o la moglie, non avrebbero mica mollato la cadrega di (primo) Ministro...

alsam 18 gennaio 2008 19:31  

Prodi?

For wayfarers | Per i viandanti

Duke's guests | Ospiti regolari

  © Free Blogger Templates Columnus by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP