prima di ripartire

15/10/11

Torno a Bruxelles, almeno altri sei mesi. Alcuni dicon che io fermo non ci so stare, forse è vero, ma è talmente bella la scoperta e l'avventura in posti nuovi che non capisco perché debba sentirmi vecchio e condannarmi all'immobilismo. E' un modo per rimettersi in discussione e crescere, mentre molti amici italiani mi hanno quasi accusato, implicitamente intendo, di non sapermene stare nel paese più bello del mondo.
Ma non è forse bellissimo sapere che dall'Italia alla Spagna, da Londra a Sofia ci sono persone bellissime con storie affascinanti da ascoltare e risate da condividere? E' forse il passaporto quello che determina le amicizie? E' vero che la geografia è destino, ma abbiamo due gambe e un solo culo: significa che è più importante muoversi che star seduti a guardare un fiume scorrere.
Trovo in questo gli Italiani d'Italia molto chiusi e incapaci di capire quanto sia bello il mondo dove gli Italiani non d'Italia han svolto lo sguardo. L'Italia è la culla di una grande civiltà, ma mica possiamo vivere per sempre in una culla! E poi, alle ragioni del cuore, bisogna anche rispondere con le ragioni della mente: ma a quanti gliene frega del tuo stipendio? Del fatto che a furia di tener duro poi dopo un po' ti rompi? Del fatto che altrove non è il paradiso, ma la cosa più bella che ci è dato di vivere in quest'epoca è quella di scoprire che molti confini non esistono più e possiamo scoprire cose bellissime anche altrove?
Ridere con un amico indiano bevendo una birra, una spaghettata con un'amica lituana che ti fa la sua zuppa tipica (non chiedetemi com'era, potrei non essere diplomatico... diciamo che ho apprezzato il gesto, ecco...), una discussione sulla nuova costituzione boliviana: non è forse bellissimo questo mondo? Di fronte alla crisi che distrugge le nostre aspirazioni a una ragionevole stabilità economica, almeno godiamoci il crollo della barriere e fruiamo della bellezza del mondo, senza condannarci all'immobilismo.
Chiudo dicendo che mi rattrista vedere una certa spaccatura tra chi condivide questo desiderio e chi non tanto non lo condivide, ma soprattutto un po' lo condanna, magari anche solo inconsciamente. Io voglio solo poter godere della bellezza che ho trovato nel mondo e che è del mondo. E se questo richiede una messa in discussione di se stessi, benvenga! Mi hanno sempre insegnato che mettersi in discussione è gioventù, restar fermi immobili è vecchiaia. Mentale, intendo. E quindi ci si apra alla bellezza del mondo, allo scoprire cose nuove, nuovi sorrisi da condividere e, se necessario, alle lacrime che si dovranno versare perché, avendo una vita sola, l'unico errore è di non viverla.

6 commenti:

laFra 15 ottobre 2011 10:16  

buon viaggio :)
sperando che le prossime zuppe siano memorabili non solo per il gesto ;P

elimara 15 ottobre 2011 12:11  

Nicola, sono pienamente d'accordo con quello che hai scritto. Io non sopporto chi è immobile ed è per questo che farò quel master a bologna per avere una chance per allontanarmi dal mio bel paese.
Alcuni amici possono ovviamente soffrire per questa tua scelta, ma , io credo, se un'amicizia è solida non c'è nulla da temere: il rapporto rimarrà saldo.
Per cui buon viaggio...anche a chi verrà con te ;)

Duca XXI 15 ottobre 2011 13:01  

@LaFra
Grazie, ovviamente hai un invito per una buona birra :-P

@Eli
grazie del supporto, anche del commento indiretto sul tuo blog.
:-)

Marco Zanzi 15 ottobre 2011 21:58  

Buon viaggio!

Il mondo è un buco di culo, gira che ti rigira ci si trova anche solo per sbaglio. Se passo per Bruxelles ti offro una birra, se passi per Merate ti offro un pranzo, se ci si incontra per sbaglio da qualche parte del mondo improvviseremo!

Un giorno deciderai dove passare la vecchiaia, magari per quel tempo ci metteremo d'accordo...

Anonimo 15 ottobre 2011 23:24  

Buon Belgio, Duca!

Qua ti si aspetta sempre...

-Papero

Duca XXI 23 ottobre 2011 09:41  

@Zanzo
Bella Zanzo, in ogni caso se magna e se beve, figo!

In generale, grazie del supporto, se passate per l'eurocapitale battete un colpo!

For wayfarers | Per i viandanti

Duke's guests | Ospiti regolari

  © Free Blogger Templates Columnus by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP