21 - verso Bolzano

25/09/07

Domani si parte, destinazione Bolzano. Non ci sono mai stato, vado per una conferenza (anche importante) dell'AISRe a presentare la mia tesi. Una soddisfazione, sicuramente, perché segno di un premio vinto. Me la sto tirando? Sì, non è la prima volta che lo faccio, come quando mi sono laureato, ma credo - spero - non sia un peccato troppo grave. Fa un certo effetto, qualche imbarazzo per non essere abituato, trovarsi di là della cattedra. Ad una conferenza nazionale. Ed un po' arrossisco.
Domani mi troverò su un treno, destinazione est e poi nord, traiettorie a cui sono disavvezzo. Mi fa effetto, le mie mete solite erano Vercelli, Torino o Bologna, al più Roma (adorata capitale che mi rende orgoglioso dinnanzi al mondo). Da quelle parti, per me significava "montagna", ed invece sarà città.
Scrivo questo post un po' (poco) perché per alcuni giorni il blog sarà fermo (ma torno sabato), ma molto perché sono i segni del 21, del dopo laurea, del non essere più studente. Bolle qualcosina in pentola, ma non si parla di pantagruelici banchetti o di pasti da formichina.
Però bolle.
Passino, passetto, domani guarderò fuori dal finestrino di un treno. Incredibilmente, ci si sente come ad un primo giorno di scuola, ma questa volta vado da solo - rigorosamente - che sono finite sia la squola sia l'università. E così si va, via, verso Bolzano, ma non ci vorranno molti giorni...

1 commenti:

OrsaLè 27 settembre 2007 09:07  

Bhe Signor Duca! In bocca al.... ah no, che se no povero ciarli...

Insomma! ;) Forza e coraggio!!

E tieni a mente lo spirito di questa "prima volta" per quando ti sarà diventata routine...

For wayfarers | Per i viandanti

Duke's guests | Ospiti regolari

  © Free Blogger Templates Columnus by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP