metrò | pensieri | motorino | pensieri

14/03/08

In metrò vedi uno spaccato di società contemporanea come in nessun altro documentario. Ne vedi la grettezza, i teenager che si scambiano i primi bacetti, gli occhi spenti dei proletari-senza-figli del III millennio lavoratori della conoscenza.
In metrò ascolti musica, leggi. Talvolta tornavo dormicchiante.
In metrò vedi poveri, in giacca e cravatta, con la cartella Invicta, suonatori, qualche ubriaco.

- Partisans sur Vercors -

In motorino, no.
In motorino sei solo, coi tuoi pensieri: ansie da inizio giornata, stanchezze della fine, motivetti orecchiabili rimasti in testa da chissà dove.
In motorino devi stare attento, un attimo e ti sbuca da destra, poi il SUV che ti sbatte addosso la sua boria gassificata e poi - peggiori di tutti - gli arroganti ATM che avendo un servizio pubblico pensano di essere giustificati a non rispettare le regole. E di fartelo pesare, tanto loro hanno un enorme bruco di ferraglia, indistruttibile rispetto ai tuoi 100 cc.

- Fatigué aux pieds des Alpes -

2 commenti:

alsam 17 marzo 2008 20:27  

quindi meglio la metro!

e cmq hanno ragione gli atm. i motorini vanno tutti stesi!

Duca 18 marzo 2008 00:46  

guarda, anch'io voterei mezzi pubblici, ma quelle teste di vitello non portano la metrò vicino al mio dipartimento... io come faccio ad arrivarci???

For wayfarers | Per i viandanti

Duke's guests | Ospiti regolari

  © Free Blogger Templates Columnus by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP