abominevole

29/04/12

Il fatto che la BCE intervenga dicendo dove deve tagliare l'Italia è a mio avviso abominevole. Secondo prassi europea, le istituzioni europee posso indicare i livelli da perseguire, ma spetta agli stati membri di decidere come raggiungerli. La BCE può cioè indicare che l'Italia è meglio se riduce certe spese, ma non può permettersi di dire come. Lo stesso comunicato dato dalla Commissione avrebbe scatenato un incidente istituzionale enorme, mentre alla BCE viene concesso. Oltretutto, ricordo che la BCE è una banca centrale, di proprietà delle banche centrali nazionali, quindi di proprietà delle banche di ogni paese (anche quelli che non aderiscono all'Euro visto che la Bank of England ha una quota della BCE).

Se un organo europeo può intervenire sulle politiche nazionali significa che l'architettura europea viene complemente ribaltata. Sia chiaro: io sono assolutamente favorevole che le istituzioni europee intervengano nelle politiche nazionali, ma visto che ancora il Trattato europeo non lo consente, non capisco perché la BCE possa intervenire così nel dettaglio delle scelte italiane. Mi auguro che un giorno la Commissione e le altre istituzioni europee possano intervenire così specificatamente, ma fino ad allora spero che la BCE non intervenga più.

1 commenti:

Duca XXI 2 maggio 2012 10:35  

Qualcuno che la pensa come me c'è...
http://www.linkiesta.it/spending-review-bce

For wayfarers | Per i viandanti

Duke's guests | Ospiti regolari

  © Free Blogger Templates Columnus by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP