a Cipro

20/03/13

Quel che succede a Cipro non è solo socialmente spaventoso, è anche economicamente ingiustificabile. Non entrerò nel merito della discussione politico-economica, mi limito a dire che è tempo di liberarsi della Merkel e dell'egoismo germanico perché è già troppo tardi. Spero lo capiscano i tedeschi che hanno rovinato già abbastanza. Sia chiaro, mi riferisco alla logica dell'austerità ad oltranza, a qualunque prezzo, dell'austerità per far rientrare i crediti tedeschi e poi chissenefrega degli altri.
Che tristezza, se ogni europeo rinunciasse ad una birra il sabato sera, Cipro sarebbe stata salvata senza problemi.

2 commenti:

Anonimo 20 marzo 2013 14:00  

Concordo con te Duca, anche a me non piace affatto quando l'economia e' usata come scusa per non avere umanita'.

Quello che pero' auguro ai paesi come Cipro, Grecia, Italia, Spagna, Portogallo, ecc ecc e' quello di capire che sono loro a non doversi mettere nelle condizioni di essere alla merce' della Merkel di turno. Che oggi e' tedesca, ma domani potrebbe essere qualcun altro.

La Merkel in questo caso e' responsabile, ma i colpevoli sono coloro che hanno giocato a perdere con il proprio paese e lo hanno consegnato a mani inadeguate a risolvere una situazione che loro stessi hanno generato.

Speriamo da questo nasca un'Europa piu' forte e consapevole, ma capisco che e' una facile speranza.

Papero

Duca XXI 21 marzo 2013 09:25  

Hai ragione nel ricordare che stiamo parlando di una situazione dove si sono sovrapposte tante con-cause.

Quello che manca è una via d'uscita costruttiva perché mi pare che il problema si stia incartando e basta. Chiaramente, da qui non si può far molto, però già riconoscere l'errore sarebbe importante.

For wayfarers | Per i viandanti

Duke's guests | Ospiti regolari

  © Free Blogger Templates Columnus by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP