Verso le elezioni, lasciatemi divertire almeno voi...

22/02/13

Sono molto arrabbiato e deluso per come è andata la campagna elettorale e, in generale, la situazione politica italiana attuale. In una democrazia normale, dopo tutto quel che hanno combinato Berlusconi e Monti l'opposizione dovrebbe vincere a mani basse, e invece...

Visto che da lunedì penso che non guarderò più alla politica con partecipazione, ma con distaccata analisi da quanto sono stufo ed arrabbiato, mi diverto almeno a fare dei pronostici. Li scrivo e non mi importa se saranno sbagliati: sbugiardatemi pure, dite pure che ho sbagliato, magari anche grossolanamente, ma almeno ora che li scrivo mi sto divertendo, quindi concedetemi almeno questo.

Pronostico (semiserio)

1. Vincerà il centrosinistra, ma di poco e molto meno di quanto si pensi. Direi un 3%(+-1% come margine di approssimazione) perché Berlusconi ha fatto un grande recupero da quando si dava il PdL al 16%. In fondo, chi ha sostenuto Silvio fin'ora, alla fine va a votare e non tradisce, foss'anche per paura di una vittoria del centrodestra.

2. Il centrosinistra NON avrà la maggioranza al Senato grazie al porcellum ed i voti dispersi su Ingroia saranno stati decisivi. Questo servirà per rinfocolare dissidi e odi a Sinistra.

3. Monti farà flop attestandosi fra 8-10% (molti lo davano quasi al doppio!), che saranno comunque sufficienti per un sostegno al senato a Bersani in cambio di qualche ministero (+Casini a Palazzo Madama).

4. Ingroia e Giannino non entrano neanche in Parlamento. Ingroia per me finisce addirittura sotto al 3%, ma questo è un po' una previsione un po' un auspicio. Giannino dirà qualcosa tipo "bello averci provato, scusate ho sbagliato io".

5. SEL fa fiasco fagocitata dal PD (alleanza gestita malissimo e da questo nasce la mia rabbia su entrambi i lati dell'alleanza, ma lo spiegherò poi). SEL entrerà in Parlamento, ma con una quota sul 3-4%, decisamente poco (confrontate quanto aveva preso Vendola alle primarie e SEL dovrebbe essere circa 1/6 del PD, mentre invece prenderà molto molto di meno). L'unica speranza per la crescita di SEL è che il congresso che dovrebbe tenersi entro la fine dell'anno ristrutturi il partito in vista delle Europee dove potenzialmente potrebbe fare bene, magari portando in Italia i Verdi europei ma questo è sempre più un auspicio che un pronostico.

6. Il M5S si attesta sul 14-15%, molto lontano dal 18% perché il voto di protesta è sempre un po' gonfiato nei sondaggi che fanno il loro mestiere, ma alla fine non sempre la protesta arriva nelle urne, soprattutto in Italia.

7. Nel Lazio, Zingaretti vince facile.

8. In Lombardia, sono molto indeciso e non saprei cosa dire. Ho il serio timore che vincerà Maroni, così la Lega che ha investito tutto su quello si arroccherà su Piemonte-Lombardia-Veneto. Però, su questo, non so proprio dire perché non ho idea. Certo è che Ambrosoli si è rivelta una candidatura debole debole capace solo di raccogliere tutti gli anti-Maroni. Al contrario, la Lega ha saputo creare questa elezione come un referendum "pro o contro Maroni". La coalizione di Ambrosoli è, d'altronde, un'accozzaglia da Ingroia a Monti.

9. Casini al Senato, Vendola alla Camera e Prodi al Quirinale. Però anche qui diciamo che è uno scenario tendenziale perché in realtà questa previsione la si può fare solo dopo le urne.

10. Fra 2 anni, il M5S si spacca e si ridimensiona drasticamente, come fu la Lega ai tempi di Pivetti e Formentini. Là allora si vedrà se continueranno oppure no.


Chiudo dicendo che lancio questi "pronostici" con un mix di auspici e previsioni e timori e tentativi di divertirmi per vedere se ci azzecco. D'altronde - è risaputo - io non ci ho mai azzeccato niente con le elezioni, non ci ho mai preso ed in tanti mi hanno preso in giro per questo. Visto che però mi sono divertito a scrivere questo post, vedremo dopo il voto quanti ne avrò azzeccati. Non farò un voto su 10 perché alcuni sono concatenati tra di loro, però dai... si gioca e ci si scherza. Certo è che in questo scenario, la politica la metterò da parte. In fondo, la Democrazia dimostra che sono altri quelli che devono occuparsene, io la prendo come un 'divertissement' perché a prenderla sul serio ho imparato che non fa per me.

2 commenti:

elimara 22 febbraio 2013 16:06  

Un poco un mi dispiace che non farai più "politica attiva". L'importante è che ti sia divertito a scrivere i tuoi pronostici. Insomma, se vediamo che il nostro Paese sbanda almeno avere la chance di farsi lo stesso due risate. :)

Duca XXI 24 febbraio 2013 18:08  

Grazie, ma non è detto che io avrò ragione, anzi, più spesso sbaglio quindi...

Vedremo domani sera, almeno mi sono divertito.

For wayfarers | Per i viandanti

Duke's guests | Ospiti regolari

  © Free Blogger Templates Columnus by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP