Ratzinger più avanti del Vaticano, forse.

22/09/11

Interessante dichiarazione del Pontefice: «Posso capire che, di fronte a crimini come gli abusi su minori commessi da sacerdoti, se le vittime sono persone vicine uno dica: questa non è la mia Chiesa, la Chiesa è una forza di umanizzazione e moralizzazione e se loro stessi fanno il contrario io non posso più stare conquesta Chiesa». Segno di comprensione di fronte al disagio di molti.

Vorrei si facessero due ulteriori passi.

Il primo è riconoscere il disagio di fronte a molte altre cose come l'accanimento contro i gay o contro i divorziati, la leggerezza contro chi ruba e contro comportamenti di vita clamorosamente dissoluti. Sembra quasi che si riconosca solo il macroscopico che proprio non si può non riconoscere. Secondo è chiedersi quali siano le conclusioni da trarre da tale affermazione, a me tutt'altro che chiare. Forse, qualcuno me le sa spiegare.

2 commenti:

Marco Zanzi 22 settembre 2011 12:38  

Ratzinger più avanti del Vaticano?
A me la sua affermazione pare più un copia e incolla da qualche blog/articolo in rete. Al limite tradotta da lingua straniera....

Duca XXI 22 settembre 2011 12:53  

Il fatto che faccia questa affermazione è un segnale. In Vaticano ancora moltissimi silenzi...

For wayfarers | Per i viandanti

Duke's guests | Ospiti regolari

  © Free Blogger Templates Columnus by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP